Compagni di viaggio: i libri.

Amici silenziosi che ti accompagnano nella Vita: sarà che la mia esistenza è costellata sin dai miei primissimi esordi da libri fondamentali che in qualche modo le hanno conferito una impronta.

Leggere non solo fa bene ed è prerogativa delle menti sane, ma ti aiuta in maniera concreta: nel mio caso non finirò mai di ringraziare i miei “maestri di carta” (appellativo ora largamente utilizzato ma appropriato) perchè in molti casi mi hanno concretamente aiutato a portare a casa la famosa “pagnotta” e ad essere infinitamente più felice.

Pertanto, visto che sono estremamente convinta della bontà del metodo dico: leggi, perchè leggere porta la conoscenza, ed essa ti conduce ad un livello più elevato, aprendoti infinite possibilità.

Non esiste alcuna passione duratura senza la conoscenza. E con questo non voglio vedere nessuno sforzato e prostrato da testi incomprensibili ai più: si perde del tempo cercando di trarre vantaggio da tali letture. La lettura deve essere fatta senza sforzo, perchè solo allora se ne avrà quel che serve.

Di seguito quindi troverai testi a prova di bomba: roba buona per appassionati e neofiti assoluti, partendo veramente dall’ABC.

ABC: per chi non ne sa nulla. Ma proprio nulla nulla.

“LE FATE DI FIORI” di Cicely Mary Barker: se arricci il naso di fronte a questo libro stai sbagliando di grosso.

La via della conoscenza ha sempre un inizio e se non sai distinguere una primula da una calendula, questo è davvero il libro per te. Finissima illustratrice e persona dotata di grandissimo spirito di osservazione, la britannica Cicely Mary Barker ha dato semplicemente e magistralmente  voce a quello che faceva certamente parte del suo background culturale: alludo al mondo fatato, parte della cultura sassone e celtica.  Con mano delicata e davvero sapiente, essa seppe trarre da ogni più piccola essenza l’anima. Imparerai con estrema semplicità a distinguere le piante che ti circondano con il loro nome comune e, non di meno sarà una buona occasione per tornare un pò bambini. Il che non guasta.

Per te che non ne sai nulla, leggere questo libro equivale preparare il terreno/mente alla conoscenza che verrà in seguito perchè creerai appigli mnemonici che ti aiuteranno in seguito.

Le Fate dei Fiori di Cicely Mary Barker

FONDAMENTALI:

Ti consiglio un piccolo investimento, un testo oramai un pò datato ma sempre validissimo e scritto da una delle più autorevoli voci del giardinaggio italiano di tutti i tempi: “Fiori e Giardino” di Ippolito Pizzetti.

Giardiniere, paesaggista, scrittore; descrivere dettagliatamente la figura di Pizzetti richiederebbe un capitolo a sè: l’unica cosa che posso dirti in tutta onestà è fidati di lui. Scomparso da pochi anni, esso faceva parte della schiera dei Grandi Giardinieri, che SENTIVANO il Giardino e la Natura. Non accademico – per quanto esso sia stato docente all’Università di Ferrara – nel senso stretto del termine, esso ha fatto parte per tutta la sua Vita di quei pionieri che sono riusciti a dare senso e respiro al giardinaggio italiano.

Fiori e Giardino di Ippolito Pizzetti

Fiori e Giardino di Ippolito Pizzetti

GERTRUDE JEKYLL: ovvero quando le Signore bene prendevano il tè in paludati salotti pieni di cineserie, nel cuore della campagna inglese la più grande di loro iniziava una rivoluzione. E diventò regina.

Regina dei Giardini, ovviamente.

Diciamocelo pure, quella del Giardiniere è considerata una attività ad appannaggio puramente maschile: certo, scavare la buca per l’impianto di un carpino “adulto” non è cosa da poco ed implica una buonissima dose di forza fisica, ma non per questo ci si deve scoraggiare, perchè Jertrude è una che ce l’ha fatta. Anche con buone dosi di aiuto quando la potenza fisica veniva meno.

Alla fine dell ‘800 fece la sua “comparsa” questa donna, tutto cambiò ed ancora è un punto di riferimento. Nessun intrallazzo amoroso, nessun vizio strano, nessun capriccio assurdo da imputarle.

Solo puro e buon Giardino. Giardino bello e sano. Leggila, devi conoscerla.

Bosco e Giardino Gertrude Jekyll

Bosco e Giardino Gertrude Jekyll

Testamento di un Gardiniere Gertrude Jekyll

Testamento di un Gardiniere Gertrude Jekyll

api svolazzanti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...